Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed

Piante da interno. La scelta delle piante da interno da mettere nella propria casa è sicuramente importante quanto la scelta di un arredo. Il verde, oltre a dare luce e colore all’ambiente, è anche benefico, come purificante per l’aria che respiriamo. Le mie piante preferite da interno devono essere semplici da gestire, molto invadenti e molto verdi…

1-Sansevieria 

La sansevieria o snake plant -per gli anglosassoni- può essere di due tipi: piante con foglie dritte e lanceolate e piante con foglie che si sviluppano a rosetta. Io preferisco il primo tipo, in particolare la pianta trifasciata detta anche “lingua della suocera”.

  • origine Africa centro-meridionale e occidentale
  • piante da interno
  • famiglia Liliaceae
  • l’altezza non supera i 120cm
  • l’estensione è di circa 50cm
  • luce buona e diffusa
  • terreno compatto e ricco di materia organica
  • temperatura ideale 18C°-27C°
  • la moltiplicazione per divisione si effettua in primavera

 

La sansevieria trifasciata può essere posizionata in un angolo del soggiorno per dare colore e vitalità; deve essere sempre abbondante nel numero di foglie ed è perfetta in un vaso che le contenga raggruppate. Può diventare anche un separè tra diversi ambienti del living se si posiziona la pianta in un contenitore rettangolare.

La sansevieria in bagno ravviva l’ambiente e lo ripulisce dagli inquinanti presenti. Il clima umido e poco luminoso aumenta la sua capacità di assorbire la formaldeide, il maggiore inquinante presente nei prodotti per la cura del corpo.

La sansevieria è una delle poche piante da interno che può essere posizionata anche in camera da letto.  Infatti, assorbe anidride carbonica e rilascia ossigeno di notte,  al contrario della maggior parte delle piante. E’ perfetta come elemento ornamentale su un comodino o come oscurante naturale

2-Aloe 

L’aloe si divide in due tipi: medicinale ed ornamentale. Io utilizzo il primo tipo, in particolare l’aloe barbadensis o Aloe vera che unisce qualità benefiche ad un aspetto molto elegante. Ogni tanto taglio una foglia non troppo visibile, ne estraggo un po’ di gel, lo uso come lenitivo per la pelle e il resto della foglia lo conservo in frigo per qualche settimana.

  • origine Africa
  • piante da interno
  • famiglia Aloeaceae
  • l’altezza non supera i 40-60cm
  • terreno compatto e ricco di materia organica
  • luce buona e diffusa
  • temperatura ideale 20C°-24C°
  • la moltiplicazione avviene per seme o per divisione dei polloni in primavera

 

L’aloe è una pianta succulenta che ha bisogno di luce diretta e costante. Può trovare posto in cucina, magari vicino alla finestra, per decorare lo spazio ma anche per rendersi utile in situazioni di scottature o tagli. Ripulisce l’aria da formaldeide e benzene (presente nelle pitture) e colora l’ambiente.

3-Monstera o Philodendrum

La Monstera si presenta in moltissime varietà. La più utilizzata per l’interior design è la Monstera Deliciosa o Philodendron Pertusum. Io sono cresciuta in mezzo alle foglie della Monstera, me la ricordo nel soggiorno della casa dei miei genitori…la adoro perchè trovo che rivitalizzi gli spazi, e anche se di dimensioni contenute porta con sè un’atmosfera di gioiosa tropicalità.

  • origine America Latina
  • piante da interno
  • famiglia Araceae
  • l’altezza è tra i 60cm e i 4m
  • terreno compatto e ricco di materia organica
  • luce buona ma non diretta
  • temperatura ideale 12C°-20C°
  • la moltiplicazione avviene per talea

Per la Monstera il luogo ideale è il soggiorno, ambiente luminoso e spazioso che le permette di crescere in altezza in un angolo o in un grosso vaso. E’ una pianta salutista, non tollera l’aria viziata ed il fumo di sigaretta.

4-Ficus Elastica

Il Ficus Elastica o Fico del caucciù -per gli anglosassoni Rubber  plant- è una delle ottocento varietà del Ficus, la più conosciuta in Europa come pianta ornamentale da interno…elegante fogliame verde, lucido e coriaceo è ritenuta un naturale depuratore di ambienti.

  • origine Asia
  • piante da interno
  • famiglia Moraceae
  • l’altezza è quella di un albero ma se cresce in vaso arriva a 2-3 mt
  • terreno con torba e sabbia
  • luce buona ma non diretta
  • temperatura ideale tra i 18C°-20C°
  • la moltiplicazione avviene per talea apicale o per margotta

Il Ficus Elastica è perfetto in soggiorno, ha bisogno di un grosso vaso, l’ambiente deve essere luminoso e umidificato. E’ una pianta che purifica l’aria e dona colore alla casa. Tendendo a crescere in altezza, va posizionata in uno spazio ampio, ma quando le dimensioni non lo permettono si può scegliere la variante del Ficus Elastica Decora che resta basso, compatto e risulta poco invasivo.

5-Clorophitum Comosum o nastrino

Il clorophitum Comosum o falangio o nastrino -per gli anglosassoni Spider plant- è una pianta perenne, dalle foglie radicali, lineari e acuminate spesso variegate di bianco. Ha la capacità di assorbire monossido di carbonio e biossido di azoto (prodotti della combustione).

  • origine Africa meridionale
  • piante da interno
  • famiglia Agavaceae
  • la lunghezza dei nastrini arriva al massimo a 30 cm
  • terreno leggero con torba
  • luce buona e sole diretto
  • temperatura ideale tra i 14C°-26C°
  • la moltiplicazione avviene piantando i ciuffetti di foglie che pendono dai lunghi fusti della rosetta

Il Clorophitum Comosum o nastrino ha foglie verdi che ricadono a rosetta, lunghe, arcuate e spesso provviste di una larga fascia bianco-giallina. Dal centro della rosetta si sviluppano dei fusti lunghi che portano dei piccoli fiori bianchi e, nella parte estrema, dei ciuffetti di foglie, molto decorativi, che sono utilizzati per moltiplicare la pianta. Per questo motivo i Nastrini si trovano particolarmente bene nei vasi sospesi. Appesi in un angolo del soggiorno lasceranno cadere i loro ciuffetti di foglie e decoreranno in maniera originale l’ambiente.

sources: pinterest.com, mnn.com, ourhouseplants.com, ortosemplice.it, elicriso.it, thespruce.com

Hai visto come arredano le piante? Se ti interessa questo argomento vai a vedere la pagina dei miei corsi …ti svelerò alcuni segreti sul verde negli interni…

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo su…