Info Contatti
  • +39 3271205122
  • info@chiaranaseddu.com
  • Home Style & Decor | Sedi Corsi: Lazio - Veneto - Sardegna - P.Iva 101010101010
Table setting

Pasqua

La tavola di pasqua deve essere poetica e leggera, ma personale.

Amo le tavole con personalità.
Soprattutto quelle che, con un table setting personale e unico, ti fanno scoprire  la padrona di casa in una nuova luce.

L’allestimento della tavola di Pasqua è l’occasione più adatta per lasciarsi andare alla sperimentazione: eliminate i formalismi, decorate con semplicità e leggerezza, colorate e create.

Adesso resta da capire in che direzione muoversi per creare un table setting vicino ai vostri gusti.

La tavola dei vostri sogni è minimal, influenzata dallo scandinavian mood oppure natural chic, romantica e colorata? Scopriamole insieme…

LA TAVOLA MINIMAL CHIC
Nella tavola di Pasqua minimal chic la tavolozza di colori è semplice. I colori neutri rendono il look minimale e moderno.

        

Per il centrotavola le composizioni floreali  vengono sostituite da vasi grezzi, tazze, contenitori di vetro arricchiti con rami di ovetti, piatti preziosi pieni di uova decorate.

        

La tovaglia è in lino o cotone, bianca o declinata nelle sue sfumature, ma anche grigia o con motivi bianchi e neri. Giochiamo sui contrasti. Possiamo anche sostituire la tovaglia con dei pratici ed informali runner. I piatti di ceramica hanno linee semplici e sono bianchi, avorio, burro o crema.

      

I tovaglioli di lino possono anche essere arricchiti con dettagli semplici ma d’effetto, un rametto fiorito, un cordino, un ovetto, un cartoncino segnaposto.

                            

Le decorazioni poi richiedono tutta la vostra creatività. Dagli ovetti decorati con stencil, ai coniglietti origami, fino alle chalk eggs, le uova segnaposto colorate con la vernice lavagna.

Il segreto per non passare da uno stile minimal ad uno piatto ed anonimo sono proprio i dettagli. Se da una parte gli accessori sono “minimal” nella quantità, basta anche che uno soltanto catturi l’occhio, un bicchiere, le posate, il centrotavola per donare quel tocco di luminosità che fa brillare l’insieme.

 

LA TAVOLA NATURAL CHIC
Think Green. Dimentichiamo lo stile nordico e portiamo la natura sulla nostra tavola.

Il table setting natural-chic è fatto di tinte neutre: il tocco naturale di una tovaglia (o un runner) in lino bianco, avorio o ecrù sono il top, ma non rinuncerei nemmeno all’allegria di una tovaglia con una stampa a tema floreale.

     

Il tocco vintage très chic viene dai piatti bianchi della nonna, ma che belli anche i piatti molto english decorati con richiami alla natura e i piatti nei colori pastello.

        

Il tovagliolo viene impreziosito da elementi naturali come rametti di fiori,  nidi, foglie, segnaposto legati con un filo di rafia.

              

Sul centrotavola concentrate tutta la vostra creatività. Create una bella macchia di colore fatta di profumi e colori della primavera. Il verde, il rosa in tutte le sue nuance, il giallo. Completate la scenografia con vasi di vetro soffiato, porcellana e cesti naturali.

        

Per la decorazione, non possono mancare le uova. Decorate con il fil di ferro, ingentilite con corone di fiori o rese artistici segnaposto, inseritele nel setting con accuratezza e senza eccessi.

         

Sources Pinterest | zarahome.com

Attenzione a non esagerare con le decorazioni, le tavole troppo piene di elementi confondono i vostri ospiti che non sanno più dove guardare! Basta un elemento su cui focalizzare l’attenzione per ottenere un allestimento raffinato e d’effetto.

Buon divertimento!

in collaborazione con

 

Hai visto come si può realizzare una tavola minimal o natural-chic? Se ti è piaciuto questo argomento vai a vedere la pagina dei miei corsi…ti svelerò alcuni segreti di home style…

 

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo su…

Chiara